Ungaro

barra_bianca

Il marchio Ungaro

Dopo aver fatto esperienza accanto al couturier Balenciaga, Emanuel Ungaro, sceglie, nel 1965, di aprire la propria maison, dando concretezza alle competenze tecniche acquisite e presentando una collezione espressione dell’audacia, del senso di grazia e quel tocco di provocazione tipiche dell’animo dello stilista.

Il nome del couturier francese rappresenta per tutti una scuola di moda classica, come quelle di un tempo, dove lo stilista è prima di tutto un sarto, un maestro sapiente il cui talento non si esprime solo nelle capacità tecniche delle creazioni ma soprattutto in una nuova interpretazione dei colori e dei volumi.

Oggi la Maison Ungaro vanta una presenza internazionale in Europa, Usa ed in Oriente dove l’incontestabile raffinatezza dei modelli combina le doti sartoriali, i colori vibranti ed i tessuti preziosi a conferma di uno stile sempre armonioso.

Ratti-Ungaro il lato maschile della creatività

Monsieur Ungaro incontra il Cavalier Ratti negli anni Ottanta stringendo, fin da subito, un sodalizio che dura ancora oggi fatto, all’inizio, di tessuti d’alta moda per proseguire poi con una collezione di accessori tessuti quali foulard, scialli e sciarpe.

Sono i colori vivaci e stampati a contrasto, il sinuoso mix delle fantasie grafiche e la ricchezza dei tessuti a caratterizzare, fin dalle prime collezioni, il connubio tra la maison francese ed il gruppo italiano.

Un viaggio che partendo da avenue Montaigne, approda sulle rive del lago di Como per diffondersi in tutto il mondo e regalare quel tocco di femminilità francese e creatività italiana a tutti coloro che sanno ancora riconoscere il bello tra le pieghe di un tessuto.

Contattaci

Trattamento dei dati personali per l'espletamento di finalità di tipo commerciale e di marketing. ACCONSENTONON ACCONSENTO