Archivi categoria: COLLABORAZIONI

Mostra: Il sogno di Antonio – un viaggio tra arte e tessuto

La mostra ripercorre il lavoro, la vita e le passioni del nostro fondatore Antonio Ratti: arte, cultura e imprenditoria si ricongiungono al territorio riattivando e valorizzando un luogo pubblico di grande interesse per la città.

La conoscenza del passato genera nuove idee e crea nuove forme di bellezza. — Antonio Ratti

Dal 10 ottobre 2021 al 31 gennaio 2022 la Fondazione Antonio Ratti presenta a Como la mostra Il sogno di Antonio: un viaggio tra arte e tessuto, a cura di Lorenzo Benedetti, Annie Ratti e Maddalena Terragni, un progetto espositivo che ricongiunge la visione e la storia dell’imprenditore Antonio Ratti ai suoi luoghi di origine, a quella città in cui la sua idea di cultura di impresa si è sviluppata, lasciando un’eredità preziosa e viva ancora oggi. Intrecciando antichi reperti tessili, opere d’arte contemporanea e materiali d’archivio l’esposizione ripercorre la vita, l’opera e la visione dell’industriale e mecenate Antonio Ratti, uno dei grandi imprenditori che nel secondo dopoguerra hanno saputo, insieme alla sua azienda Ratti S.p.A., ricostruire l’Italia industriale a partire da una profonda concezione filantropica e culturale.

Terza mostra dedicata ad Antonio Ratti – dopo quella a Palazzo Te a Mantova nel 2017, e alle Terme di Diocleziano a Roma nel 2018 – Il sogno di Antonio: un viaggio tra arte e tessuto approfondisce ulteriormente la visione e la storia dell’imprenditore, ampliando il progetto e dialogando direttamente con i luoghi in cui ha vissuto e lavorato per tutta la vita.

Il percorso di mostra si articola fra spazi pubblici e privati di grande interesse e la sede della Fondazione, creata da Ratti nel 1985, dove ancora oggi è conservata la sua collezione tessile. Opere realizzate appositamente per l’occasione contribuiscono a creare una relazione visiva coesa tra la ricerca artistica, i tessuti antichi, la storia di Antonio Ratti e gli spazi interni ed esterni della mostra. La sua idea che esperienza e conoscenza, arte e sperimentazione siano strumenti fondamentali per comprendere il proprio tempo e generare nuove idee prende forma nuovamente in questa mostra. La mostra è ospitata nelle sale di Villa Olmo e di Villa Sucota, nei loro parchi e in altri luoghi della città, creando una rete fra punti focali del tessuto culturale comasco.

10 ottobre 2021 – 31 gennaio 2022

Villa Olmo – Villa del Grumello – Villa Sucota Chilometro della Conoscenza Como

A cura di  Lorenzo Benedetti, Annie Ratti e Maddalena Terragni

Orari di apertura:
Martedì-Domenica 
10.00 – 18.00

Per maggiori informazioni: www.fondazioneratti.org 

 

Carnet

Carnet, divisione di Ratti, collabora con le associazioni Tullio Cairoli e Noi sempre donne

Business, ma non solo. Da sempre nel Gruppo Ratti convivono arte, cultura e, non ultimo, filantropia. Dal greco, “amore per l’uomo” questo termine testimonia ed incarna tutti quei valori condivisi dal Gruppo di Guanzate iscrivendoli nel proprio contesto creativo, culturale e sociale per tradurli in azioni concrete. È di questi giorni, infatti, la collaborazione tra Carnet e le associazioni “Tullio Cairoli” e “Noisempredonne” per realizzare una collezione di turbanti con i tessuti dell’azienda, alla base di una raccolta fondi da destinare alla ricerca oncologica di due associazioni comasche.

Fondata nel 1986, l’associazione “Tullio Cairoli” nasce per sostenere l’unità operativa di oncologia dell’ospedale Sant’Anna, mentre il gruppo di volontari uniti sotto il nome “Noisempredonne” sono impegnati nell’unità di senologia ed oncologia del Valduce, così come nelle sale di radioterapia dell’ospedale Sant’Anna.

Profondamente radicata nel territorio in cui opera, il Gruppo Ratti persegue l’idea che le aziende debbano rappresentare un valore aggiunto per la comunità di riferimento, dando vita a progetti sociali calibrati ad hoc a seconda della situazione, attivandosi, senza esitazione, nel momento in cui si ha bisogno.

Ratti collabora con Telefono Donna Como per dire stop alla violenza.

Ratti, insieme ad altre aziende tessili di Como, ha collaborato con Telefono Donna Como nella realizzazione del concorso “Cambiare con la Moda”, rivolto agli studenti degli Istituti Cometa, I.S.I.S Paolo Carcano e Centro Studi Casnati.

Il concorso è stato organizzato in collaborazione con Soroptmist Club Como e la Casa rifugio per le donne maltrattate L’Una e Le Altre  con l’obiettivo di  veicolare  messaggi di non violenza, uguaglianza e sostenibilità mediante la moda e dare vita ad un’importante sinergia tra il mondo del volontariato, la scuola e il mondo del lavoro

I lavori sono stati esaminati da una commissione, tra cui Ratti, che ha scelto le tre creazioni migliori che si sono distinte per originalità, qualità del disegno ma soprattutto per il messaggio trasmesso. La premiazione si è tenuta sabato 29 Maggio, presso Palazzo Terragni e tra le vincitrici, Elisa Lietti, dell’ Istituto I.S.I.S Paolo Carcano, che ha realizzato il suo foulard presso di noi.

Ratti e Mantero: fare sistema per difendere la filiera

In uno scenario globale in cui è richiesta una forte e rapida capacità di reazione, Ratti e Mantero tornano a stringere un patto di alleanza volto soprattutto alla difesa concreta della filiera.

Si è chiuso l’accordo che prevede, al buon esito delle operazioni di due diligence attualmente in corso, l’ingresso delle due storiche aziende tessili di Como nel capitale di Foto Azzurra, azienda che dal 1989 opera nella realizzazione (composizione, fotocomposizione e fotoincisione) dei supporti per la stampa serigrafica applicata ai tessuti.


Dopo l’accordo del Marzo 2020 – in pieno lockdown – con il quale le due aziende si sostenevano reciprocamente per la migliore gestione dei clienti, ecco che entrambe oggi ribadiscono l’importanza di fare sistema. L’ingresso in Foto Azzurra è la conferma di quanto sia fondamentale, in momenti critici come questo, coinvolgere l’intera filiera per creare nuove possibilità di ripartenza per tutti e continuare a garantire rapidità nel servizio e massima qualità anche quando le condizioni sembrano non consentirlo.
L’operazione non intende essere esclusiva tra le due aziende ma rimane aperta anche ad altre realtà interessate. L’accordo porterà ad una maggiore solidità di Foto Azzurra che continuerà a proporre al mercato i propri servizi in un’ottica di continuo aggiornamento ed evoluzione tecnologica.


“Siamo convinti – spiega Sergio Tamborini AD del Gruppo Ratti – che proprio in questo periodo ci sia bisogno di passare dalle parole ai fatti, mettendo in campo azioni e progetti concreti che salvaguardino l’operatività della filiera e siano da incentivo verso operazioni analoghe da parte di altri attori.”
Per Franco Mantero, AD di Mantero Seta, “La stampa a quadro ha caratterizzato la storia della Mantero e della Ratti e grazie a questa straordinaria tecnica le due aziende hanno saputo valorizzare la seta di Como. Senza fotoincisione non c’è stampa a quadro e senza stampa a quadro il distretto tessile comasco non sarebbe lo stesso” .
Per Ivan Imperial, AD di Foto Azzurra, “Grazie a questa sinergia, unendo le reciproche professionalità potremo dare un fattivo contributo al mantenimento e allo sviluppo della stampa tradizionale, fiore all’occhiello del comparto Comasco.”


Foto Azzurra, Mantero e Ratti vantano profonde radici nel distretto tessile di Como e un solido patrimonio di storia e artigianalità che merita di essere tutelato e valorizzato. Condividere progetti e idee attraverso la collaborazione tra competitor ha come obiettivo comune la creazione di un prodotto di eccellenza made in Como e vuole essere volano per altre alleanze e sempre più proficue sinergie.

I tessuti Ratti protagonisti della mostra Ferragamo

La magia della seta, il fascino magnetico e misterioso di uno dei tessuti più iconici della Maison, interpretata dal Museo Salvatore Ferragamo, come storia di passione e bellezza.

La mostra SETA ha lo scopo di raccontare l’unione perfetta tra l’estro creativo e l’eccellenza artigianale, anche di Ratti che sta dietro la produzione di questi esclusivi accessori.

L’Italia, infatti, si è sempre distinta nella produzione serica. Genova, Lucca, Venezia e Firenze hanno dominato per secoli il mercato tessile occidentale. Dagli anni trenta del novecento è stata la città di Como a eccellere nella stampa su seta, contribuendo alla diffusione del “Made in Italy”.

Oggi, la stampa dei foulard Ferragamo viene realizzata a Como, da diverse industrie tessili, come Ratti, scelte, di volta in volta, in base alle specialità  in cui eccellono.

Il percorso si articola in quattro sezioni: il mondo esotico e l’Oriente, i fiori, gli animali e le scarpe storiche realizzate da Salvatore Ferragamo, per concludersi, poi, con la visualizzazione di come questi foulard, e quindi queste ispirazioni, hanno convissuto con il mondo dell’abbigliamento.

SETA celebra l’intuizione felice di Fulvia Ferragamo, che agli inizi degli anni ’70 ereditò la passione del padre Salvatore avviando una produzione continuativa di foulard e accessori tessili animati da motivi virtuosi, scene oniriche e patchwork fantasiosi realizzati con rara maestria. Oggetti del desiderio e vere opere d’arte ricche di simbologie e influenze da ogni paese del mondo, questi capolavori straordinari proiettano l’infinita creatività e l’eccellenza artigianale di Ferragamo in quel legame indissolubile tra moda, arte e cultura che ancora oggi ispira profondamente l’etica e l’estetica della maison

Per maggiori informazioni: https://www.ferragamo.com/museo/it/virtual-tour

Di seguito alcuni foulard realizzati da Ratti.

Ratti sponsor del Master “Fabrics Innovation Design”

Ratti ha scelto di essere, ancora una volta, partner di Accademia Costume e Moda dell’organizzazione di un Master unico che valorizza l’eccellenza manifatturiera italiana in cui convivono esperienza, tradizione, sperimentazione, tecnologia e qualità.

Oltre a Ratti hanno aderito aziende come Alesilk, Gruppo Dondi, Girani, Italian Converter, Limonta, Ostinelli Seta, Tessilbiella, Vasino, the Woolmark Company e Marco Mastroianni (ex studente dell’Accademia e oggi Responsabile Ricerca Tessuti Louis Vuitton).

Ratti partecipa anche agli Industry Project che prevedono l’intervento delle aziende più rilevanti del settore e coinvolgono professionisti e designer che ne seguono lo sviluppo.

Ogni Industry Project ha l’obiettivo di conciliare le competenze tecniche, la ricerca concettuale, la sperimentazione e lo sviluppo del prodotto finale.

www.accademiacostumeemoda.it

Ratti partner di Milano Moda Graduate

Dopo il successo delle passate edizioni, Camera Nazionale della Moda Italiana ha lanciato la sesta edizione di Milano Moda Graduate, la manifestazione dedicata alle eccellenze delle scuole di moda italiane che si è tenuta il 27 settembre 2020 presso La Permanente, durante la Milano Fashion Week.

Tramite il progetto di Milano Moda Graduate, CNMI supporta i nuovi talenti creando un ambiente ricco e favorevole che introduca al mondo del lavoro i giovani emergenti, e offrendo un’importante occasione di networking, una piattaforma in cui imparare, confrontarsi e farsi notare da esperti del settore.

Tra i 6 finalisti della categoria di fashion design: Davide Panzeri (Istituto Marangoni), che ha realizzato 6 outfit con i tessuti offerti da Ratti.

Ratti per Valextra

Per la prima edizione della Milan Fashion Digital Week, Valextra ha collaborato con Ratti, compagna di viaggio ideale, per creare un’installazione presentata nel negozio di Via Manzoni e online attraverso un breve film. Sailing Through Times racconta la storia di un fantastico viaggio via mare, che vede come protagonista la borsa più iconica di Valextra, la Iside, che qui diventa un’immaginaria barca a vela.

Ratti e Valextra hanno molti punti in comune: entrambi fondati tra le due Guerre Mondiali in Lombardia, da imprenditori visionari e ostinati che hanno creato le loro aziende su radici di creatività, innovazione, qualità ed eccellenza artigianale. Questo patrimonio condiviso ci ha portati ad essere riconosciuti negli anni come i migliori nel nostro campo.

L’installazione Sailing Through Times comprende 10 vele stampate con grafiche colorate, motivi degli anni ’60, ’70 e ’80 scelti tra i meravigliosi archivi Ratti. Le vele accompagnano più di 300 borse Iside (in 45 colori e 4 diverse dimensioni), che qui diventano simbolo di barche a vela che navigano in mare.

Quelle create da Ratti rappresentano vele amiche, che aiutano Valextra a navigare attraverso le acque tormentate del presente, muovendosi colorate nel vento per guidarci verso nuove avventure. Sailing Through Times: navigare attraverso tempi difficili e tempi più felici, insieme.

Guarda il video: Sailing through times

“LEONARDO, PRIGIONIERO DEL VOLO”

Ratti ribadisce il suo essere portavoce dei valori italiani per la tutela e per la valorizzazione del patrimonio storico ed artistico supportando con i propri tessuti la mostra “Leonardo, prigioniero del volo”, che si inserisce all’interno degli eventi organizzati in occasione dei 500 anni dalla morte di Leonardo. La mostra è in programma dall’11 dicembre 2019 al 05 gennaio 2020 nelle sale di Palazzo Morando a Milano.

Trenta abiti di alta sartoria, vere e proprie sculture in tessuto ispirate al genio di Leonardo, realizzate dagli artigiani della grande moda italiana, artisti e pittori insieme ad un gruppo di detenuti della Casa di reclusione di Milano-Bollate impegnati in progetti sartoriali oltre che gli allievi dell’Istituto Il Teatro della Moda.

La mostra vuole essere un omaggio al simbolo del Rinascimento, alle sue opere ed invenzioni, patrimonio dell’immaginario collettivo attraverso una selezione di pezzi unici la cui realizzazione sposa sia la finalità artistica che quella sociale. Infatti, tutti gli abiti esposti saranno battuti all’asta a sostegno della Casa del Sollievo Bimbi, il primo hospice pediatrico aperto da Vidas in Lombardia, per l’accoglienza di minori gravemente malati ed il sostegno alle loro famiglie.

Ratti, sceglie, ancora una volta di essere accanto al mondo dell’arte e del sociale con questa mostra perché, mai come in questa occasione, il racconto, attraverso le pieghe di ogni tessuto con cui sono stati realizzati i trenta abiti, orienta lo sguardo del visitatore verso gli elementi documentari che circondano la vita di questo artista, accompagnandolo lungo un viaggio affascinante attorno alla creatività di questo genio.

TEDX LAKECOMO

Ratti sostiene il valore delle idee.

Ratti sarà sponsor di Tedx LakeComo, il programma di eventi locali, auto-organizzati, che riuniscono persone per condividere un’esperienza simile a quella di TED: un’organizzazione senza scopo di lucro dedicata alle idee che meritano di essere diffuse.

TEDxLakeComo terrà la XI edizione sabato 9 novembre 2019 dalle 10.30 alle 17.00. Come nelle edizioni precedenti, saranno invitati a salire sul palcoscenico e a tenere il loro talk 14 personalità che, in diversi campi della scienza, della tecnologia, dell’economia e della vita sociale, hanno elaborato idee o sviluppato esperienze che meritano di essere raccontate. Una giornata per ascoltare, ispirarsi, allargare gli orizzonti, cambiare prospettive, scoprire qualcosa di nuovo, esplorare cos’è possibile, confrontarsi, connettersi per pensare al mondo in cui viviamo e a ciò che può contribuire a renderlo migliore.

www.tedxlakecomo.com