Fondazione
Antonio Ratti

La Fondazione Antonio Ratti nasce nel 1985 dal desiderio del suo creatore e ispiratore Antonio Ratti di trasformare la sua profonda passione personale per l’arte e il tessuto in una realtà attiva nel mondo della cultura. Ha come fine statutario la promozione di iniziative, ricerche e studi di interesse artistico, culturale e tecnologico nel campo della produzione tessile e dell’arte contemporanea.
Attraverso la Fondazione studiosi, artisti e intellettuali hanno l’opportunità di approfondire le proprie ricerche, di produrre nuovi lavori, di raggiungere il pubblico, la critica, le istituzioni.

Nel 1995 la Fondazione contribuisce alla creazione dell'”Antonio Ratti Textile Center” al Metropolitan Museum of Art di New York.
Nel 1998 inaugura il “Museo Studio del Tessuto”: a oggi raccoglie più di 3.300 reperti tessili singoli e oltre 2.500 libri-campionario che llustrano la storia del tessuto dal III al XX secolo. Le collezioni, aperte al pubblico, sono state riconosciute nel 2007 di eccezionale interesse dallo Stato italiano.
Dal 1988 inoltre la Fondazione è impegnata nell’indagine dei linguaggi e delle ricerche nel campo delle arti visive, con una particolare attenzione per l’arte contemporanea.

Visita il sito della Fondazione

Gli archivi Ratti

La biblioteca di arte e moda

Metropolitan Museum of Art