09/03/2018

Arabesque, Antonio Ratti il tessuto come Arte

Ratti, l’omonima Fondazione insieme al il Museo Nazionale Romano Terme di Diocleziano presentano “Arabesque, Antonio Ratti il tessuto come Arte” in programma dal 14 marzo al 20 maggio 2018 a Roma.

La nuova mostra si inserisce all’ interno di un percorso iniziato lo scorso anno a Palazzo Te di Mantova, con l’intento di raccontare la passione per il bello di un personaggio raffinato e poliedrico che, investendo nella formazione e nella valorizzazione del tessuto come arte, ha saputo, nel corso dei decenni, dare risalto all’ arte della stampa.

L’esposizione mette in evidenza la sperimentazione e l’innovazione della creatività di Antonio Ratti, indagando non solo sulla poetica di questa sua passione ma anche sulla connessione tra cultura d’impresa e cultura umanistica. Il racconto che scaturisce da questa esperienza imprenditoriale si sovrappone con la narrazione della storia del tessuto dipanandone tutte le pieghe e lasciando emergere lo stretto legame tra arte e moda.

Ancora una volta Ratti sceglie di essere accanto al mondo dell’arte perché mai, come in questa occasione, il racconto attraverso i tessuti orienta lo sguardo del visitatore verso quegli elementi che hanno avvolto la vita di questo mecenate, accompagnandolo lungo un viaggio introspettivo ed affascinante attorno a creatività e talento.

mostraar